Intervento di: Carmelo Barbagallo, Segretario Generale Uil


mercoledì 13 febbraio 2019

“I giornalisti tornino a parlare di lavoro”

“Il sindacato è presente e pronto a battersi per ciò che sta accadendo. Lo slogan di questo congresso è molto bello. L’errore fatto nei confronti della globalizzazione è stato di schierarsi pro o contro, senza valutare una terza ipotesi, sicuramente migliore, ovvero di regolarla”. Lo ha detto Carmelo Barbagallo, segretario generale UIL, intervenendo al 28° Congresso della FNSI. “Oggi – ha osservato - si fanno più soldi con le piattaforme digitali che con quelle petrolifere. Tutto ciò però non è un segno di progresso e miglioramento, perché a pagarne lo scotto sono i lavoratori.
Dobbiamo rinnovare un nuovo patto per tornare a parlare di lavoro e contrastare il caporalato e lo sfruttamento. I giornalisti devono tornare a parlare di lavoro, altrimenti le innovazioni tecnologiche non possono che trasformarsi in uno svantaggio. Dobbiamo confrontarci per dare una mano sulla contrattazione dei contratti che penalizzano la professione. Le vere vittime della globalizzazione sono i giovani precari. Vogliamo riaprire una stagione nuova”.

Link