Intervento di: Alessandra Mancuso, Presidente Cpo FNSI


mercoledì 13 febbraio 2019

“Nell’attacco all’informazione le giornaliste donne sono sempre le più esposte”

Alessandra Mancuso, delegazione romana, presiede la Commissione pari opportunità FNSI ha iniziato il suo intervento ringraziando colleghi e colleghe e tutti i componenti che fanno parte della Cpo. “Nell’attacco all’informazione che aggrava la crisi del sistema – ha detto – le giornaliste donne sono sempre le più esposte. Ho allegato ai lavori una relazione, che punta l’attenzione su una serie di tematiche ed emergenze che vanno a mettere in secondo piano un’altra grande emergenza attuale che è quella dei contratti di lavoro”. Mancuso fa poi riferimento alla libertà di stampa, alle minacce e alle querele nei confronti di giornaliste donne provenienti da tutta Italia, che sono state raccolte a cominciare dal 7 marzo 2016, e che rientrano in una più grande situazione a livello internazionale.
Ricorda inoltre il Manifesto di Venezia sulle molestie e violenze nei luoghi di lavoro, e un sondaggio dal quale stanno emergendo risultati e problematiche legate alle singole realtà. Per il futuro è in programma un’agenda di genere, con riunioni aperte alle delegate anche in occasione di questo Congresso di Levico. L’agenda punta l’attenzione su lavoro autonomo, precarietà delle colleghe, divario retributivo rispetto ai colleghi maschi fin dall’ingresso nel mondo del lavoro. Inoltre, ricorda che è necessario completare l’adeguamento del regolamento che porti al 40% la quota minima di candidature di ciascun genere in tutti gli organismi della FNSI (ora siamo al 30%).

Link