Intervento di: Edmondo Rho, Associazione Lombarda Giornalisti


mercoledì 13 febbraio 2019

“Bisogna iniziare a ragionare su futuri possibili della professione”

“Bisogna iniziare a ragionare su futuri possibili della nostra professione giornalistica, senza avere l'idea che il passato possa ritornare. Abbiamo ancora poteri contrattuali forti, ma abbiamo davanti una situazione sempre più complessa”. Anche perché, fa notare Edmondo Rho, la fotografia è impietosa: “La categoria ormai si sta spostando verso un numero sempre inferiore di contrattualizzati e un numero sempre maggiore di pensionati o prepensionati”. Uno scenario in cui il Fondo complementare può avere ancora un ruolo importante, soprattutto per i colleghi più giovani. “Lancio al segretario generale – ha continuato Rho - l'ipotesi che nel prossimo rinnovo contrattuale si possa prevedere l'adesione obbligatoria da parte delle aziende per tutti gli iscritti. Il Fondo dev'essere considerato non un bancomat a disposizione dei colleghi, ma un'effettiva possibilità di integrare la pensione futura”. Infine, un appunto sul sistema integrato delle comunicazioni, che vale 17 miliardi in Italia: “Dobbiamo cominciare a ragionare su questo sistema perché è solo così che possiamo vivere e continuare ad avere un ruolo nella società”.

Link