Intervento di: Fabio Azzolini, Associazione Ligure dei Giornalisti


mercoledì 13 febbraio 2019

“Serve un’iniziativa sindacale forte che parta dalle redazioni”

“Proviamo a non darci solo ragione, troviamo gli strumenti per prendercela. Non lasciamo che le nostre discussioni siano autoreferenziali, ma costruiamo alleanze e iniziative che consentono alle nostre ragioni di farsi sentire nel Paese”, queste le parole introduttive di Fabio Azzolini, segretario dell'Associazione Ligure Giornalisti. Sulle fake news, tema del Congresso, ha ricordato che “facendo bene il nostro mestiere possiamo rendere la vita difficile a chi le costruisce. Nel giornalismo le fake news scacciano il sapere e un Paese che non fa riferimento al sapere e alla cultura, è un Paese destinato a degradarsi”. Azzolini ha ricordato che “bisogna capire quale informazione serve al paese in questo momento e su questi elementi sfidare gli editori”. “Dal 2003 al 2018 abbiamo avuto interventi continui del legislatore sul mercato del lavoro, ci hanno tutti raccontato che erano contro la precarietà. Le ore di lavoro lavorate sono diminuite nonostante gli occupati siano aumentati. Questo significa solo più part time e contratti a termine, più precarietà”, ha detto Azzolini sul tema del lavoro. Richiamando poi al senso di responsabilità: “Ci vuole un’iniziativa sindacale forte, partendo dalle redazioni, dove il contratto deve essere una necessità”.

Link